Commenta

Videoton Crema: Domus tua...
Victoria mea. Impresa titanica
dei rossoblu a Bresso

Se non è un sogno, non svegliate i ragazzi: il Videoton espugna la tana della Doumus Bresso e vola al 2° posto in classifica a solo una lunghezza dalla capolista L84. Cremaschi strepitosi.

Proprio in quel Palazzetto, dopo la sconfitta nella finale playoff 2016 di Serie C1, nacque la voglia di rivalsa dello staff Videoton, che avrebbe portato i rossoblù al trionfo in Serie C1 lo scorso anno e a guardare dritti in faccia gli ostici avversari della Domus Bresso dopo due stagioni. Una rivalità bollente, che vede gli mister Uccheddu e Villa ora dalla sponda cremasca, mentre i veterani rossoblu ritrovano grandi avversari una categoria più in alto.

La partita si sblocca subito: Maietti impiega pochissimi istanti per affondare i suoi denti nella difesa locale e gonfiare la rete con il gol dell’immediato 0-1.
Dopo il vantaggio cremasco, la gara decolla. La Domus Bresso cerca di mantenere il controllo del gioco ma il Videoton tiene botta. In un match così fisico paga forse un po’ dazio Maietti, che dopo il gol non riesce a ricevere palloni giocabili nei pressi dell’area locale: avrà modo di rifarsi, e con gli interessi, nella ripresa.

Con il passare dei minuti nel primo tempo, il Videoton non riesce a dare continuità alle proprie transizioni e la squadra rincula pericolosamente verso il basso: la seconda metà della prima frazione è un assolo della Domus Bresso.
I brianzoli arrivano al tiro senza soluzione di continuità: il Videoton ha il grande merito di non incassare gol, ma si perde davvero il conto delle conclusioni dei padroni di casa.

La ripresa vede scendere in campo un Videoton di nuovo propositivo: la Domus non lesina sforzi e tentativi di arrivare al pareggio, ma i cremaschi fanno subito vedere che hanno tutta l’intenzione di far male. Sembra il momento decisivo del match: la Domus Bresso è costretta a scoprirsi e il Vidi potrebbe affondare il colpo in ripartenza. Accade invece l’imponderabile: i cremaschi incassano due gol consecutivi da calcio d’angolo.

Le ripartenze dei rossoblù, però, in questo secondo tempo non mancano. La Domus incassa il 2-3 e il Videoton trova il quarto gol. Frenesia e concitazione, ma non cambia più il punteggio e resta il 2-4: impresa titanica del Videoton, che si erge a seconda forza del torneo!

Settimana prossima altro impegno di prestigio: sabato 11 novembre alla Toffetti arrivano i Saints Pagnano, in un match dal sapore di alta classifica, con il Videoton a sorpresa nelle primissime posizioni, ma con l’intenzione di non mollare un centimetro.

© Riproduzione riservata
Commenti