Commenta

Il 3 novembre Giorgio Gori
a Crema per l'avvio
della campagna elettorale

La direzione regionale del Partito Democratico lombardo ha indicato all’unanimità Giorgio Gori come candidato alla presidenza di Regione Lombardia.

L’obiettivo, secondo quanto comunicato dalla Segreteria provinciale del Partito Democratico, è la costruzione di un’ampia coalizione di centrosinistra. In preparazione della campagna elettorale per le elezioni regionali il sindaco di Bergamo sarà in provincia di Cremona per un’intera giornata venerdì 3 novembre. “Con Giorgio Gori toccheremo in questa prima tappa cremonese alcune delle questioni più importanti che riguardano la nostra provincia  – dichiara il segretario provinciale PD Matteo Piloni – dalle infrastrutture alla ferrovia, dalle case di riposo al trasporto fluviale delle merci, dalla cultura alle tematiche del lavoro. Ascolteremo le esigenze di un territorio che sta pagando pesantemente l’assenza, da molti anni, di politiche di sviluppo da parte della Regione”.

Il tour inizierà alle 9,45 a Spino d’Adda, dove Gori incontrerà i sindaci di Spino e Paullo sul tema del prolungamento del raddoppio della Paullese e del nuovo ponte sull’Adda. Alle 10,30 il sindaco di Bergamo sarà a Crema, prima in visita alla Fondazione Benefattori Cremaschi e poi alla stazione ferroviaria per discutere di treni e trasporto pubblico locale.

Nel primo pomeriggio Gori effettuerà tappe a Castelleone e Pizzighettone. Alle 17 tappa nel capoluogo provinciale. In serata, a conclusione del tour, incontro pubblico nel territorio casalasco: appuntamento a Piadena alle 21 presso la sala civica del paese.

© Riproduzione riservata
Commenti