Commenta

La Pergolettese batte il
Lumezzane 4-0 davanti
al pubblico di casa

“Siamo entrati in campo con tanta di quella adrenalina in corpo, per riscattarsi dalla brutta  sconfitta di  Caravaggio, che nei primi dieci minuti la troppa frenesia  non ci permetteva di giocare con la necessaria lucidità. Poi, con il passare dei minuti, i ragazzi si sono sciolti e, nonostante il campo che non permetteva di usare troppo il  palleggio, abbiamo legittimato questa vittoria con delle belle giocate e gol di pregevole fattura”. Queste le parole a fine gara di mister Curti a commento della vittoria dei suoi ragazzi contro gli “young boys” del Lumezzane. Una partita giocata sotto una pioggia battente per tutti i 94 minuti.

Scesi al Voltini con una formazione composta di soli under, i bresciani hanno resistito per mezz’ora di gioco alle continue offensive dei gialloblu. Fino al gol di Dragoni che ha spianato la strada verso la conquista dei 3 punti in palio. Il primo segnale di cedimento è stato al 14’ quando, per fermare Ferrario, il difensore Stanghellini con una entrata in scivolata ha atterrato l’attaccante che stava per involarsi verso la porta di Romeda. Senza esitazione l’arbitro ha estratto il cartellino rosso, acuendo ancora di più le difficoltà in campo per i ragazzi di mister Puccica.

Alla mezz’ora di gioco il gol di testa che ha sbloccato la contesa ad opera di Dragoni, nonostante la respinta del portiere avvenuta però oltre la linea di porta. Da segnalare nell’azione che ha portato al gol, la doppia respinta consecutiva del portiere Romeda su due conclusioni ravvicinate di Ferrario e Boschetti. Dopo soli 5 minuti (35’) il raddoppio di Ferrario, con un tiro deviato fortuitamente, che ha spiazzato il portiere ospite. In apertura di ripresa il terzo gol con Rossi, abile a deviare d’esterno di prima intenzione un preciso cross dalla sinistra di Villa. Poi i numerosi cambi effettuati dalla panchina di casa, in previsione della gara di mercoledi a Ciserano, hanno tolto pepe all’incontro con sole due emozioni prima del fischio finale. La traversa colpita da Boschetti al 75’ con un bolide da fuori area e il quarto gol nei minuti di recupero di Baggi.

© Riproduzione riservata
Commenti