Un commento

Fondazione San Domenico:
sabato l'open-day per conoscere
i corsi di danza, teatro e musica

Musica, teatro, danza: la Fondazione San Domenico riparte con i corsi dedicati alle arti. “Attività che stanno crescendo e si stanno ampliando – ha spiegato il presidente Peppino Strada – e che la Fondazione è orgogliosa di ospitare”. Un ampliamento che passa anche dalla ristrutturazione degli spazi del teatro e da quelli circostanti, come il recupero del mercato Austroungarico, perché “lo sviluppo architettonico deve andare di pari passo con l’offerta culturale”, ha aggiunto l’assessore ai Lavori Pubblici Fabio Bergamaschi.

Sabato 16 settembre, dalle 15 alle 17, si terrà l’open-day per presentare i corsi. Gli insegnanti Simone Bellucci (musica), Pietro Arrigoni e Rosa Messina (teatro) e Denny Lodi (danza), saranno a disposizione per illustrare tutte le attività presenti in questo nuovo anno.

Le iscrizioni sono già aperte e al Folcioni se ne registrano già 119. L’istituto musicale sta inoltre attivando una collaborazione con alcune scuole di Crema e circondario per intraprendere un corso di propedeutica musicale. Il corso di danza, che vanta già numerose collaborazioni, quest’anno si preannuncia ancora più interessante: potrebbero infatti arrivare nella scuola cremasca personaggi di altissimo livello.

I corsi teatrali per bambini e ragazzi saranno nuovamente gestiti da Rosa Messina che punta, osservando il quotidiano e il dialogo, ad accompagnare i giovani attori verso l’approfondimento dei linguaggi gestuali e drammaturgici. Più introspettivo il corso di Arrigoni, che punta a capire “ciò che diciamo, arrivando ad analizzare le drammaturgie con coscienza”.

L’offerta è ampia e ben strutturata e vengono tenute in considerazione tutte le fasce d’età. Non resta che darsi appuntamento a sabato al teatro San Domenico.

Ambra Bellandi

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Edi Pereira

    Come fare l’iscrizioni?