Cronaca
Commenta

Mcl, chiusa la campagna fiscale: oltre 8.000 le pratiche. Fusari: 'Siamo soddisfatti'

Michele Fusari, presidente Mcl del territorio

Chiusa la campagna fiscale per il Movimento Cristiano Lavoratori (Mcl) è tempo di bilanci per le strutture dei servizi alla persona del movimento. “Abbiamo avuto la conferma di come l’Mcl venga considerato e percepito come una realtà fortemente strutturata e di riferimento per il territorio di competenza e azione operativa nel Cremasco come nei territori circostanti anche nel campo d’azione dei servizi alla persona, uno dei tre ambiti di sviluppo dell’associazione”, spiegano dal movimento.

In questo anno sociale l’Mcl ha tesserato oltre 6.000 soci, mentre la campagna fiscale 2017 ha visto elaborare, nelle strutture CAF Mcl del territorio, complessivamente più di 8.000 pratiche di dichiarazione fiscale (mod . 730). “Tante sono inoltre le persone in difficoltà e le fasce deboli della popolazione – giovani, disoccupati, anziani, stranieri, immigrati – che quotidianamente continuano ad avvalersi delle nostre competenze attraverso le strutture di patronato o per tramite il team di consulenti professionisti che collaborano con l’Mcl”.

“Siamo molto soddisfatti della conferma in radicalità e reputazione che ogni anno i numeri raggiunti di riflesso testimoniano – racconta il presidente Mcl del territorio Michele Fusari – sempre orientati in un atteggiamento di spirito di servizio e con la voglia continua di migliorarsi e aggiornarsi nonostante i corpi intermedi vivano tempi non facili, ma siamo forti del rapporto quotidiano che abbiamo con le tantissime persone che continuano a sceglierci e che sanno di poter contare su di noi e sul nostro stile operativo. A nome del comitato esecutivo dirigenziale voglio pubblicamente ringraziare tutti i collaboratori delle strutture operative che ci hanno permesso, con il loro costante impegno che non fanno mai mancare, di raggiungere questi risultati lusinghieri”.

© Riproduzione riservata
Commenti