Cronaca
Commenta

Mercato di Campagna Amica 'aperto per ferie': domenica a Rivolta d'Adda e Cremona

“Aperti per ferie”. Nelle domeniche di luglio e agosto, mentre tanti vacanzieri si godranno il meritato relax dividendosi tra mare e montagna, gli agricoltori di Coldiretti Cremona non mancheranno l’appuntamento con il Mercato di Campagna Amica nelle principali piazze del territorio, all’ombra dei gazebo gialli, per offrire a chi rimane in città l’opportunità di fare una spesa nel segno della stagionalità, tipicità e bontà del vero Made in Italy.
 
Domenica 9 luglio l’appuntamento è a Cremona, in piazza Stradivari, con il Mercato di Campagna Amica proposto, dalle ore 8 alle 13, nell’ambito dell’iniziativa ‘Le quattro stagioni di Cremona’, con il patrocinio dell’Amministrazione comunale. In contemporanea, la vendita a km zero sarà anche a Rivolta d’Adda, nella mattinata, nella centralissima in piazza Vittorio Emanuele II.
 
Sia in piazza Stradivari a Cremona che a Rivolta d’Adda, sarà un poker di appuntamenti estivi con la vendita a km zero: ci si vede domenica 9 luglio, 23 luglio, 13 agosto, 27 agosto, sempre nella mattinata. Altrettante ‘uscite’ saranno dedicate ai cittadini cremaschi: domenica 16 luglio, 30 luglio (con la giornata a tema “L’anguriata”), domenica 6 agosto e 20 agosto il Mercato di Campagna Amica sarà sotto la pensilina di via Verdi a Crema. Proseguiranno, naturalmente, anche le uscite settimanali a Cremona (il venerdì mattina al Foro Boario), Soresina (il lunedì mattina nella piazzetta del Comune), Casalmaggiore (il sabato in piazza Turati), Vescovato (il sabato in piazza Roma) e Castelleone (sempre il sabato mattina, in via Garibaldi).
 
“Dedichiamo i mercati estivi a tutte le famiglie che ancora non sono partite per le loro vacanze o che trascorreranno i mesi più caldi in città, magari trovando chiusi alcuni negozi –  sottolinea Emanuela Banderini, produttrice di ortofrutta e consigliere di Agrimercato Coldiretti  Cremona –. Le aziende agricole di Campagna Amica saranno presenti, con l’impegno di proporre la frutta e verdura di stagione, ma anche tutti gli altri sapori della nostra agricoltura”.

© Riproduzione riservata
Commenti