Commenta

Questa mattina la nomina
del sindaco. Quale sarà la
Giunta Bonaldi 'bis'?

Si è tenuta questa mattina, a porte chiuse, la proclamazione del sindaco Stefania Bonaldi. Una riconferma dopo 5 anni di amministrazione: “Una vittoria corale – ha detto subito dopo il risultato di domenica sera – che dimostra come ogni voto sia stato raggiunto chiamando per nome le persone. Ora si riprende a lavorare, per migliorare Crema, stando ancora di più vicino ai quartieri e cercando di essere l’Amministrazione di tutti”.

Questo pomeriggio sarà comunicata definitivamente anche la composizione del Consiglio comunale. I calcoli dopo il primo turno, che vedeva in testa la Bonaldi di appena 2 punti percentuali su Zucchi, apriva lo scenario così composto, in caso di vittoria del sindaco uscente:

SEGGI MAGGIORANZA

  • 8 al Pd
  • 3 a Crema Bene Comune
  • 2 a Cittadini in Comune
  • 1 a Crema città della Bellezza
  • 1 a La Sinistra

SEGGI MINORANZA

  • 3 a Forza Italia
  • 2 la Lega Nord,
  • 2 Chicco Zucchi Sindaco
  • 1 il M5s

GIUNTA BONALDI “BIS” – Le prime indiscrezioni sulla composizione della seconda Giunta Bonaldi vedono un paio di riconferme e volti nuovi. L’assessore all’Istruzione e Smart City Attilio Galmozzi pare tornerà a sedeer tra i banchi della Giunta, lasciando così il posto in Consiglio ad Emanuele Coti Zelati. Stesso discorso per l’assessore a Lavori Pubblici, Viabilità, Mobilità e Patrimonio Fabio Bergamaschi, che alcuni hanno già detto potrebbe essere il nuovo vice sindaco, non essendoci più in Giunta Angela Maria Beretta. E a proposito di Welfare e Sociale, il nuovo nome, già ufficiale, è quello del neurologo Michele Gennuso. Altri papali sarebbero le professoresse Emanuela Nichetti e Debora Soccini. La nomina di Matteo Piloni (assessore uscente e segretario provinciale del Pd) è difficile da leggere perché c’è chi lo vede già correre per le elezioni regionali il prossimo anno.

Ambra Bellandi

© Riproduzione riservata
Commenti