Ultim'ora
Commenta

Flavia Tozzi, pres. Unione
Italiana Ciechi: 'Indignata
per il vile attacco a Cantoni'

Lettera scritta da Flavia Tozzi

«Esprimo tutta la mia personale indignazione per il vile attacco che sta subendo a Crema Davide Cantoni, un non vedente che reclama semplicemente i propri diritti»: così Flavia Tozzi, presidente Territoriale dell’U.I.C.I. (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti) interviene in merito agli attacchi di cui è stato fatto oggetto Davide Cantoni, non vedente e candidato consigliere comunale.

 

«Quanto dichiarato dall’assessore Fabio Bergamaschi è grave e offensivo», continua Flavia Tozzi: «Al di là del fatto che si possa essere d’accordo o meno con le dichiarazioni pubbliche di una persona, accusare il non vedente Davide Cantoni di strumentalizzare a fini politici la propria condizione di disabilità è una cosa vergognosa che merita tutto il nostro biasimo».

Altrettanto «grave» secondo Flavia Tozzi «è il fatto di giudicare un’opera come un attraversamento pedonale per non vedenti come una sorta di ‘favore personale’ fatto a una singola persona. Chi ha a cuore il bene comune, nei fatti e non a parole, dovrebbe ritenere un’opera del genere un bene per la comunità, e non una questione privata e personale di qualcuno».

«Per quanto riguarda poi le parole di tale Alessandro Branchi», conclude Flavia Tozzi, «non possiamo che esprimere disgusto. Alessandro Branchi su Facebbok, commentando il comunicato di Bergamschi, ha infatti scritto: ‘Uno che si è fatto scoppiare un petardo in faccia raccolto da terra il primo dell’anno non dovremmo neanche pagargli l’invalidità’. Già il fatto di aver creato un clima di odio nei confronti di un non vedente, che ha poi portato a questi esiti, dovrebbe fare interrogare. Le parole di questo Branchi sono poi aggravate dal fatto che, a quanto risulta dal suo profilo Facebook, è un Vigile del Fuoco, cioè una persona che dovrebbe agire per il bene della comunità.

Mi auguro vivamente che chi di dovere prenda le distanze in maniera adeguata».

© Riproduzione riservata
Commenti