Commenta

Elezioni, al Parco Chiappa
il sindaco Gori per
sostenere Stefania Bonaldi

“Ho conosciuto Stefania Bonaldi 5 anni fa, proprio durante la prima campagna elettorale. E’ un piacere essere qui, oggi, a sostenere la sua ricandidatura”. Questo l’endorsement di Giorgio Gori, primo cittadino di Bergamo, ieri sera al Parco Chiappa.

Un evento che è stato più una chiacchierata tra amministratori e che ha messo in evidenza i punti in comune tra Bergamo e Crema; tra questi, come ha ricordato Gori, c’è sicuramente il grande lavoro che “le maggioranze solide come le nostre, fanno su partecipate, welfare e assetto territoriale”. E se per il sindaco cremasco, Gori è “espressione di un progressismo gentile e competente”, per il primo cittadino Bergamasco, la Bonaldi è “un sindaco preparato, concreto e appassionato”.

I temi toccati dai due amministratori hanno spaziato dai richiedenti asilo al lavoro di squadra delle maggioranze, “che non devono lasciarsi influenzare dalle polemiche a livello nazionale, ma continuare a lavorare coese sui territori”. Anche l’attrattività territoriale ha avuto spazio durante l’incontro: comunicazione e marketing devono essere i due motori per aprire le porte della città alla conoscenza da parte dei turisti.

“E’ bello fare il sindaco?”, hanno chiesto dal pubblico. “E’ un lavoro duro, ma splendido e del quale si possono toccare con mano i risultati”, ha risposto Gori. “Ci sono frustrazioni che spesso non danno pace, ma bisogna andare oltre le fatiche. Si è sempre in presa diretta sui problemi di tutti e molte volte ci si trova a rispondere alle mail dei cittadini alle 2 di notte – ha detto la Bonaldi – Ma sarò sempre grata per questa esperienza. Questi 5 anni mi hanno insegnato tantissimo”.

“Sono certo che i cremaschi sapranno dare altri 5 anni di fiducia a questa buona amministrazione”, ha concluso Gori.

Ambra Bellandi

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti