Commenta

AgriHabitat tra Sraffa e
Stanga: filiera agroalimentare
a portata di studente

Proseguono le attività del progetto Agrihabitat, grazie alla collaborazione che si è creata tra la scuola diretta da Flavio Arpini, con le sedi di Crema e Pandino dell’Istituto Agrario Stanga di Cremona. Il gruppo di alunni partecipanti al progetto, docenti di sostegno ed educatori sono stati accompagnati nelle attività che quotidianamente si svolgono in cascina e che poi portano alla trasformazione dei prodotti agricoli, fino alla sperimentazione del processo di produzione del formaggio.

Il direttore dell’Azienda agricola Gallotta di Sotto, Basilio Monaci ha guidato gli studenti dello Sraffa spiegando che cosa produce la cascina della scuola agraria e le attività che si svolgono presso la Fattoria didattica dell’asino Felice. Visite al frutteto, ed al vigneto, laboratori di panificazione utilizzando le farine prodotte alla Gallotta e cura degli animali presenti (asini, galline, oche, conigli): questo il ricco programma alla Gallotta.

Non meno vario e interessante quanto proposto presso la scuola Casearia di Pandino, dal docente Davide De Carli, dal direttore del caseificio Giovanni Folini, alunni e tecnici. Dall’arrivo del latte, alla creazione e lavorazione della cagliata, visite alle celle di stagionatura e confezionamento del prodotto finale.
Un’esperienza positiva per tutti, che ha dimostrato ancora una volta, quanto di buono c’è nella collaborazione tra le scuole del territorio e in particolare, tra istituti che presentano percorsi scolastici complementari, come lo Sraffa e lo Stanga. Due realtà che contribuiscono a valorizzare agricoltura, zootecnia ed enogastronomia, elementi caratterizzanti l’economia di questo territorio.

© Riproduzione riservata
Commenti