Cronaca
Commenta1

Ultraleggero caduto: morti il 27enne Rodolfo Frigerio e il 17enne Nicola Beretta

Rodolfo Frigerio

Sono Rodolfo Frigerio, 27 anni, di Milano, istruttore di volo, e Nicola Beretta, 17 anni, di Osnago, della provincia di Lecco, le due vittime decedute nel pomeriggio dopo essere precipitate con l’ultraleggero. Il 17enne era un allievo che aveva già conseguito il brevetto e stava accumulando ore di volo. Il tragico incidente è accaduto intorno le 15 a Dovera. Il velivolo si è schiantato ‘di muso’, impiantandosi con l’elica, e poi ha preso fuoco. I due ragazzi erano decollati dal campovolo di Dovera, l'”Aviosuperficie JFK” e avevano sorvolato la campagna circostante. Il piccolo aereo è precipitato in un allevamento di maiali a Barbuzzera (frazione di Dovera), forse per un’avaria al motore, anche se le cause sono ancora al vaglio delle forze dell’ordine. Il proprietario della cascina Molino Rizzi, dove l’aereo è caduto, ha raccontato di aver visto un denso fumo scuro. Sul posto ambulanza e automedica da Lodi, carabinieri e vigili del fuoco di Crema. Per le due vittime, nonostante i tempestivi soccorsi, non c’è stato nulla da fare. Frigerio collaborava sia come safety-pilot che come conduttore dei servizi meccanici dell’aviosuperficie ed era anche consigliere dell’associazione e della scuola di volo. Coordinava gli eventi e le feste che si svolgono all’interno dell’aviosuperficie Jfk di Dovera.

Sara Pizzorni, Sabrina Grilli e Ambra Bellandi  

 

© Riproduzione riservata
Commenti