Ultim'ora
Commenta

Elezioni, Donida: 'Il coord.
comunale sarà determinante
per il sostegno a Zucchi'

“Non siamo citati nel comunicato del provinciale, ma i veri protagonisti della campagna elettorale saremo noi del coordinamento cittadino”. Ad affermarlo è Gianmario Donida, che, dopo la comunicazione ufficiale dell’appoggio di Forza Italia a Enrico Zucchi, arrivata da Mino Jotta, tiene a sottolineare l’importanza che rivestiranno gli Azzurri del comunale per la discesa in campo del candidato di centrodestra.

“E’ con me che si rapporta Zucchi – conferma Donida – e lo stesso fanno i tesserati di Crema. Jotta certamente ha portato avanti l’accordo e ha gestito le relazioni con la Gelmini, ma sul territorio gli elettori si riconoscono nel coordinamento comunale”.

Secondo Donida, Zucchi è un uomo concreto, “che procede per obiettivi ben chiari e che sa, come me e come altri, che non si può rischiare di perdere per la sbruffonaggine di qualche elemento”. I due, dunque, starebbero lavorando insieme alla Lega Nord e alle liste civiche in appoggio a Zucchi, per la preparazione della campagna elettorale. “Con il caos che è successo sarei stato più ‘tranquillo’ senza ruoli né compiti, ma so che il mio contributo sarà necessario”.

Il candidato, quindi, a detta di Donida, tiene i rapporti con il coordinamento locale; ma il coordinamento locale, ad oggi, è unito? Certamente Simone Beretta, ormai ex-candidato, che aveva dato la propria disponibilità a scendere in campo, vorrà dire la sua: a giorni dovrebbe sciogliere le riserve. Donida, in merito, tiene a rimarcare che “la scelta di sostenere Zucchi non voleva affatto essere uno sgarbo a Simone, che è e resta una persona stimabile. Ricadere su Zucchi era necessario per l’unità del centrodestra. Da soli non saremmo andati da nessuna parte”.

Ma c’è anche un altro uomo in Forza Italia che in questi 5 anni ha fatto una strenua opposizione alla Giunta Bonaldi: Antonio Agazzi. “Per me è un amico – spiega Donida – Ma credo debba decidere cosa voglia fare politicamente. Io, comunque, sono sempre disposto al dialogo”. In molti si chiedono cosa deciderà di fare il consigliere capogruppo di “Servire il cittadino” dopo il grande appoggio esternato nei confronti di Beretta e la campagna, intrapresa sui social network, contro Chicco Zucchi. Per altro, al congresso Azzurro, il voto di Agazzi, grande elettore, era stato determinate per la vittoria di Donida a discapito di Renato Ancorotti, da sempre alleato di Beretta, ma che, dopo la discesa in campo del presidente dell’Ac Crema, ha, seppur velatamente, dato il proprio appoggio a quest’ultimo.

Ambra Bellandi

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti