Commenta

Lista civica 'Crema bene
comune': 'Una città cresce
bene quando cresce insieme'

Stesso nome, obiettivo allargato: “Crema bene comune” si ripresenta per le amministrative, rinnovando il proprio impegno a sostegno di Stefania Bonaldi.

I rappresentanti saranno nuovamente Fabio Bergamaschi e Walter della Frera: “Siamo la prima lista del centrosinistra che si presenta alla città. Senza la pretesa di esercitare il monopolio dell’autentico civismo cittadino, voglio infatti sottolineare un dato qualificante del nostro impegno: ripresentare lo stesso nome della scorsa tornata elettorale ed un programma di continuità è la logica conseguenza di ciò che siamo, cioè una vera lista civica, una comunità di cittadini che ha sempre accompagnato i propri rappresentanti istituzionali, rimanendo nel quinquennio luogo di condivisione, strumento di collegamento costante tra gli eletti e la società cremasca e fucina di idee”, ha spiegato l’attuale assessore ai Lavori Pubblici della giunta Bonaldi.

Bergamaschi ha sottolineato anche come spesso le liste civiche siano “camouflage di partiti sotto mentite spoglie, cartelli elettorali destinati a scomparire all’indomani delle elezioni, o peggio liste civetta”, dalle quali “Crema bene comune” prende distanza.

I due promotori, forti dell’impegno amministrativo dell’ultimo quinquennio, hanno apportato “nel corso degli ultimi mesi nuova linfa, persone provenienti da diversi ambiti sociali, culturali e professionali, con riferimenti politici eterogenei, ma attratti da uno spazio di approfondimento autentico sui temi cittadini e dalla reale capacità di incidere sulle decisioni amministrative. Abbiamo così rafforzato un pluralismo capace di leggere la complessità del reale sotto i molteplici punti di vista, saldamente ancorato ai valori di giustizia ed uguaglianza, ma con approccio non ideologico rispetto ad ogni valutazione”.

La proposta che “Crema bene comune” fa ai cremaschi è quindi quella di “un riferimento capace di intercettare un ampio spettro di sensibilità, progressiste e moderate, con la consapevolezza che una comunità cresce davvero e cresce bene solo quando cresce insieme, come evidenzia il nostro simbolo”.

Il programma, ancora in fase di stesura, verrà presentato prossimamente insieme ad altri componenti della lista. “Ci ripresentiamo con la metà dei componenti di cinque anni fa – ha aggiunto Della Frera – Componenti che sono sempre stati coinvolti nel percorso amministrativo. Siamo convinti che la città sia ripartita, come auspicavamo la scorsa tornata elettorale; ora vogliamo continuare a correre insieme”.
Una città che corre, dunque, e, come ha chiosato Bergamaschi, “senza lasciare indietro nessuno”.
AmBel

© Riproduzione riservata
Commenti