Commenta

La Lega Nord conferma:
'Zucchi è il nostro candidato,
può unire il centrodestra'

'Condivisi i punti del programma. Ora passiamo alla fase 2: la costruzione della lista'. L’incontro in via Bellerio con il segretario regionale Grimoldi

La Lega Nord ribadisce l’appoggio a Enrico Zucchi, candidato sindaco a capo di una lista civica che, secondo i portavoce del Carroccio Raffaele Volpini e Andrea Agazzi, “è l’uomo che può unire il centrodestra”.

Ora, scelto il candidato, la Lega si butta a capofitto nella fase 2: lo sviluppo del programma sulla base dei punti condivisi e costruzione della lista.

A seguito dell’assemblea cittadina della Lega, nella quale si è parlato dell’esito degli incontri con Zucchi e del lavoro di approfondimento sul programma che intende presentare agli elettori, evidenziando i punti di convergenza “che valutiamo estremamente positivi”.

Uno dei punti cardine del programma resta la volontà di fermare l’ipotesi di costruzione di un luogo di culto islamico, la riduzione della disoccupazione giovanile e la necessità di creare una ‘città universale’, “ospitale e aperta a tutti a partire dai disabili e gli anziani”. Anche le imprese hanno trovato ampio spazio nel programma del Carroccio, in quanto meritano di “poter esprimere le proprie potenzialità dentro un contesto dove le istituzioni si assumano il compito di aumentare la competitività. Obbiettivi mancati dall’amministrazione Bonaldi e che invece Zucchi, grazie alla vicinanza al mondo produttivo che caratterizza il suo percorso umano e professionale, è capace di garantire”.

Oggi, giovedì 9 febbraio, Agazzi e Volpini insieme a Enrico Zucchi, incontreranno nella sede milanese del partito, il segretario regionale della Lega Paolo Grimoldi. “Ci sono già stati contatti telefonici nei quali hanno avuto modo di confrontarsi – dicono gli esponenti del Carroccio – ma il nostro modo di procedere richiede una costante condivisione con i livelli regionali del partito che hanno accolto con favore la candidatura a sindaco di Enrico Zucchi, riconoscendo il valore di scelta che premia un professionista noto in città anche per l’impegno nel mondo dello sport e del sociale. Una figura che appartiene di diritto alla società civile più sana e dinamica”.

ab

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti