Sport
Commenta

La Pallacanestro Crema torna alla vittoria sul campo del Pala Cremonesi

Torna a sorridere la Pallacanestro Crema che, dopo un digiuno durato ben 3 partite, sul campo amico del Pala Cremonesi, soffre e solo nella quarta frazione di gioco trova la vittoria su una Argomm Basket Iseo molto agguerrita. La partita sembrava iniziata facile facile per i rosanero cremaschi, che dopo l’avvio di marcature ad appannaggio degli ospiti con un bel tiro da 3 di Azzola, hanno capovolto la situazione con un tiro da due e due tiri liberi di Bozzetto ed iniziato una piccola fuga tallonati da vicino dagli agguerriti ospiti, praticamente infallibili nei tiri da fuori area. Purtroppo il vantaggio cremasco ha avuto breve durata, giusto il tempo di una frazione e mezza. Nel giro di 3 minuti gli uomini in rosa, praticamente allo sbando sono riusciti a bruciare il bel vantaggio di +10 per arrivare a -3 e continuando a peggiorare il gap fino ad un -9 sul finire del primo tempo. La situazione si è protratta ancora altalenante nel secondo tempo. Dopo essere passata da un attivo di +10 ad un passivo di -9, la Pallacanestro Crema ha affilato ancora le unghie riprendendo nuovamente in mano la partita e grazie ad un Daniele Manuelli in stato di grazia, e Davide Liberati gigante come sempre, ad un ottimo Davide Bovo ed un grande Thomas De Min che si è lasciato ormai alle spalle l’infortunio, nel giro di 3 minuti si è riportata in parità. Parità purtroppo solo momentanea perché i rosanero hanno trovato nuovamente il modo di complicarsi la vita. Grazie ad una serie impressionante di sberle da 3 pt gli uomini di Mazzoli hanno ribaltato nuovamente la situazione portandosi nuovamente in vantaggio ed arrivando al minuto 34 con un imbarazzante +13 sui padroni di casa. Ma erano le ultime cartucce. Ormai stanchi gli uomini in gialloblu hanno iniziato a picchiare duro inanellando una serie di falli che i leoni cremaschi hanno sfruttato, tiro libero dopo tiro libero, punto su punto per rifarsi sotto. La svolta è arrivata al minuto 36’49’’. La Pallacanestro Crema è in svantaggio 76 a 77, Manuelli recupera palla e la scarica a Davide Bovo che da fuori area piazza una bella tripla e porta in vantaggio Crema. Da qui in poi la strada è spianata ed i rosanero prendono finalmente il largo al sicuro avendo ormai gli avversari ceduto le armi. Al termine dei 40 minuti, il verdetto sorride alla Pallacanestro Crema che dopo un digiuno durato ben 3 partite conquistano due punti pesanti necessari per consolidare la propria piazza in classifica ed affossando sempre più gli iseani. Pallacanestro Crema 87 – Argomm Basket Iseo 80. Ma non è tempo di adagiarsi sugli allori perché sabato 4 febbraio i cremaschi, ancora privi di Marco Pasqualin, saranno chiamati ad una difficile trasferta contro una Bakery Piacenza che all’andata aveva sbancato il Pala Cremonesi.

© Riproduzione riservata
Commenti