Commenta

Libera Cremasco, 'Convivenza
ed Etica': laboratorio con le
classi quinte Offanengo

A partire dal 23 gennaio 2017, gli alunni Classi V della Scuola Primaria di Offanengo (Istituto Comprensivo Falcone e Borsellino) saranno coinvolti in un laboratorio tematico sui temi della Convivenza e dell’Etica, seguito dal Presidio di Libera Cremasco e dalla Biblioteca di Offanengo, in collaborazione con le insegnanti di classe.

“Viviamo in una società sempre più orientata ad un individualismo che non valorizza l’apporto che ciascuno può dare alla costruzione di una collettività collaborativa, ma vede negli altri un ostacolo da superare, anche ricorrendo a trucchi e inganni. La conseguenza di questo stile di vita, è il diffondersi, fin dalla più tenera età, di comportamenti antisociali ed egoistici. Proprio per questo, diventa importante partire dai più piccoli, portando tra i banchi della Scuola Primaria un percorso che affronti i temi della convivenza civile, del rispetto delle regole e degli altri”.

Il progetto, che per i suoi profili educativi si inserisce nel Patto di Corresposabilità educativa del MIUR, si propone di aiutare i bambini a sviluppare il proprio senso di convivenza civile, la consapevolezza di sé, il rispetto della diversità, l’attitudine al dialogo e al confronto; e trasformando la loro percezione della comunità da “io contro gli altri” a “noi”, saranno in grado di controllare le loro reazioni di fronte a contrarietà, frustrazioni e insuccessi. Accompagnati dagli educatori e dai volontari del Presidio, i ragazzi intraprenderanno un percorso fatto di letture, laboratori e discussione in classe e nelle strutture della Biblioteca di Offanengo, alla scoperta di un’alternativa possibile alla sopraffazione, al bullismo e al comportamento scorretto nei confronti dei coetanei e degli altri membri della società in cui vivono: piccoli passi per imparare a convivere con gli altri, e per scoprire che insieme si è più forti.

© Riproduzione riservata
Commenti