Cronaca
Commenta

Rubano le offerte: denunciati per furto due romeni di 18 e 38 anni

Sabato pomeriggio in via Cremona, durante un posto di controllo, un equipaggio della squadra volante del Commissariato di Crema ha notato un’autovettura Bmw di colore scuro che alla vista della macchina della Polizia di Stato ha effettuato una brusca manovra di inversione di marcia, imboccando contromano una via laterale.

Gli agenti della Polizia di Stato sono saliti immediatamente a bordo della vettura di servizio, imboccando a loro volta la strada percorsa dalla macchina sospetta e pochi istanti dopo hanno visto la macchina ferma a bordo strada, con i due occupanti intenti a scaricare dalla stessa un offertorio.

Alla vista degli agenti, i due uomini sono ritornati prontamente in macchina per darsi alla fuga, tentativo tuttavia fallito, dato che dopo poche centinaia di metri la macchina fuggitiva è stata raggiunta dalla 159 del Commissariato che l’ha bloccata in via Valsecchi.

Una volta recuperato l’offertorio, gli agenti hanno appurato che lo stesso  era stato asportato dalla vicina chiesa di “Cuore Immacolato di Maria”, il cui parroco è stato immediatamente informato e invitato a recarsi in Commissariato per la restituzione del maltolto.

I due, accompagnati presso gli uffici di via Macallé e identificati per due cittadini romeni di 18 e 38 anni, in Italia senza fissa dimora, sono stati denunciati al Tribunale di Cremona per furto aggravato in concorso e, oltre a dover rispondere del reato, sono stati destinatari di avviso di avvio del procedimento per l’irrogazione del foglio di via obbligatorio da parte del Questore di Cremona.

L’autista è stato anche contravvenzionato, ai sensi del codice della strada, per le numerose infrazioni commesse, per alcune centinaia di euro immediatamente pagate, pena il fermo della vettura, immatricolata in Romania.

© Riproduzione riservata
Commenti