Cultura
Commenta

Successo per la mostra 'A come Atleti'. Gli autori: 'Obiettivo raggiunto'

Ha avuto notevole riscontro la mostra “A come Atleti. Viaggio nello sport paralimpico”, allestita dal Fotoclub Ombriano-Crema, patrocinata dall’Amministrazione comunale, inquadrata nel ciclo di eventi di Crema Città Europea dello Sport e curata da Roberto Mutti.

Sei autori – Renato Barbàra, Marco Castagna, Gianluca Degli Innocenti, Marco Mariani, Pietro Mognetti e Fabiano Venturelli – supportati dall’intero Consiglio direttivo presieduto da Luigi Aloisi, hanno proposto quasi settanta scatti in cui si evidenziavano gesta atletiche di persone disabili nello svolgimento di varie discipline affrontando il tema con estrema delicatezza.

Alcuni atleti hanno visitato l’esposizione, precisamente: Giusy Versace, Oney Tapia, Federica Maspero, Silviu Culea, senza dimenticare l’inaspettata visita del giovane Riccardo Bagaini giunto con il papà Silvano dalla lontana Orta San Giulio.

Particolarmente apprezzata la presenza di Oreste Perri, attuale presidente del Coni – Comitato Regionale Lombardia: “Grazie per aver ritratto le gesta di atleti straordinari nei momenti più significativi. Complimenti!” ha commentato il plurimedagliato campione di canoa.

“Siamo molto soddisfatti” – raccontano gli autori – “La scelta di avvicinarsi allo sport paralimpico non è stata affatto accidentale, ma sviluppando questo tema volevamo trasmettere emozioni positive, colore e attaccamento alla vita. I commenti, sia quelli verbali sia quelli scritti, sono stati molto incoraggianti, crediamo di aver raggiunto l’obiettivo”.

Ora le foto sono state immagazzinate ma sono pronte per essere di nuovo riportate alla luce: infatti, questo evento ha suscitato molto interesse e la mostra potrebbe essere riproposta anche in altre località.

© Riproduzione riservata
Commenti