Commenta

Bruno Scarpini con 27
artisti cremaschi per aiutare
le vittime del terremoto

Bruno Scarpini, 46 anni, è un artista cremasco che, profondamente colpito da quanto accaduto in Centro Italia, ha deciso di mettere in atto un’iniziativa benefica.

“Gli avvenimenti del 24 agosto mi hanno colpito profondamente facendomi pensare alle conseguenze di tutto ciò se fosse successo qui, nel nostro territorio e nello specifico a Crema, la mia splendida città”.

E’ partito da questo, Bruno, e ha messo insieme un gruppo di 27 artisti cremaschi che hanno scelto di coniugare l’arte e la beneficenza, la cultura e il sostegno alle persone meno fortunate, quelle colpite dal sisma. Venerdì 21 ottobre, in sala Da Cemmo, al museo civico, si terrà una serata di beneficenza durante la quale saranno messe all’asta opere pittoriche e scultoree realizzate da artisti partecipanti tra cui spiccano nomi noti. Il ricavato sarà devoluto totalmente alle vittime del terremoto per progetti mirati alla ricostruzione.

ab

© Riproduzione riservata
Commenti