Commenta

'Buco di 1 milione di euro',
Beretta e Zanibelli tornano sui
conti delle previsioni Ici e Imu

Un ammanco di un milione di euro nella previsione di bilancio per quanto riguarda il recupero crediti Ici e Imu.

Questo il dato evidenziato dai consiglieri di centro destra Simone Beretta e Laura Zanibelli, che hanno chiesto direttamente agli Uffici comunali le cifre esatte degli incassi dopo le risposte ritenute “poco soddisfacenti” dell’assessore al bilancio Morena Saltini.

“La trasparenza a Palazzo è sempre cosa rara – hanno attaccato i due consiglieri di minoranza – Ci è stata nuovamente fornita una risposta di tre pagine, nelle quali mancava il dato esatto degli introiti. Domandando il dato agli Uffici abbiamo scoperto che da gennaio a luglio, rispetto alla somme previste a Bilancio di un milione e 550mila euro, il Comune ha incassato appena 60mila 766 euro”.

Un buco di poco meno di un milione, dunque, che se non dovesse coprirsi, andrebbe a “creare problemi sui Bilanci successivi e, ovviamente, non potranno essere effettuati nuovi investimenti”, hanno proseguito Zanibelli e Beretta.

Inoltre i due consiglieri di opposizione hanno denunciato il modus operandi della Giunta Bonaldi che aveva affidato alla cooperativa esterna “La fraternità” la gestione del recupero crediti. Incarico che dal 1 agosto si è risolto automaticamente per legge, avendo la cooperativa superato la cifra di 207mila euro recuperati in tre anni. “Nel 2014 hanno tolto l’incarico all’Ica perché pensavano non fosse in grado di riscuotere a sufficienza, assegnandolo direttamente alla ‘Fraternità’ senza alcun bando”. Il recupero Ici e Imu è tornato dunque all’Ica.

“Una nebbia che continua a essere fitta, un altro pasticcio di un’Amministrazione disattenta o forse troppo attenta a privilegiare qualche interesse di parte. Della Giunta Bonaldi è impossibile fidarsi” hanno concluso Beretta e Zanibelli.

Ambra Bellandi

 

© Riproduzione riservata
Commenti