Cronaca
Commenta

Auto e posate rubate, inseguimento dei carabinieri

cc-dIeri sera una pattuglia del Radiomobile ha intercettato lungo la Paullese, nel Comune di Crema, una Citroen Picasso con a bordo quattro persone. Il veicolo ha aumentato improvvisamente velocità, fuggendo in direzione di Milano, quando, giunto alla rotonda per Bagnolo, ha svoltato in direzione Vaiano. Giunto all’altezza del parcheggio del Mac Donalds, si è fermato e i quattro occupanti, vistisi braccati, sono scesi dal mezzo e sono fuggiti a piedi verso i campi, facendo perdere le tracce nel buio. Sul posto sono state fatte convergere altre tre pattuglie ed è iniziata una battuta di rastrellamento durata diverse ore, con esito negativo. Il veicolo è risultato rubato il 29 giugno all’interno di un garage di un’abitazione di Chieve. Il proprietario aveva lasciato le chiavi inserite. Nell’abitacolo è stato trovato un set di posate d’argenteria che dai successivi accertamenti è risultato rubato in un’abitazione di Sesto Cremonese. Il mezzo e la refurtiva sono stati restituiti.
In mattinata a Trescore i carabinieri di Pandino sono stati allertati del fatto che all’interno del garage di un’abitazione era stata rubata un’altra autovettura con le chiavi inserite nel quadro di accensione.
Si tratta del terzo inseguimento di malviventi effettuato nel giro di pochi giorni lungo la Paullese, senza contare quello a piedi lungo le vie di Ombriano in seguito al furto in una pizzeria.
L’invito, in questo particolare periodo dell’anno, nonostante il caldo, è quello di chiudere bene alla sera gli infissi delle abitazioni e a chiave i veicoli, per evitare di essere derubati facilmente, segnalando, come nel caso di Ombriano, al 112 la presenza di auto o persone sospette per poter aiutare le forze dell’ordine ad intervenire tempestivamente.

© Riproduzione riservata
Commenti