Commenta

Fuga all’alba, beccato
un 35enne kosovaro

Carabinieri sul luogo dell'uscita di strada

È finita con un’uscita di strada la fuga di quattro individui – solo uno dei quali identificato poco più tardi – intercettati stanotte da una pattuglia dei Carabinieri della squadra Radiomobile di Crema.

I fatti si sono svolti attorno alle 4.30 di stamattina sulla Paullese, nel tratto di competenza del Comune di Crema. La pattuglia dell’Arma stava percorrendo la strada nell’ambito delle attività di contrasto ai reati contro il patrimonio, quando sulla carreggiata opposta una Fiat Croma è passata a tutta velocità. Tanto è bastato a spingere i carabinieri ad invertire il senso di marcia e a mettersi all’inseguimento dell’auto.

I controlli dei carabinieri

I controlli dei carabinieri

Vedendosi tallonati, i fuggiaschi hanno pigiato ancora sull’acceleratore cercando di seminare le forze dell’ordine. Tuttavia, alla rotonda di Bagnolo Cremasco, l’auto ha perso aderenza andando a finire la corsa fuori strada. Usciti dal mezzo, i quattro fuggiaschi sono riusciti a dileguarsi nei campi circostanti facendo perdere le loro tracce.

Sul posto i carabinieri hanno fatto convergere più pattuglie. La battuta di rastrellamento ha permesso ai militari di acciuffare – dopo circa due ore – uno dei quattro individui in fuga: si tratta di un kosovaro di 35 anni, trovato ancora indolenzito dalla botta causata dall’uscita di strada. Accompagnato in caserma per gli accertamenti di rito, il kosovaro è risultato gravato da precedenti penali. Per lui il Questore ha ordinato l’espulsione dal territorio italiano. Nel frattempo gli uomini dell’arma stanno analizzando l’auto alla ricerca di prove ed indizi.

© Riproduzione riservata
Commenti