Commenta

'Suo figlio è stato arrestato'
Pensionato consegna soldi
e gioielli a finto carabiniere

‘Suo figlio è stato arrestato’. Così hanno esordito i truffatori al telefono, e dopo pochi minuti al campanello dell’abitazione ha suonato un uomo in giacca e cravatta che si è finto carabiniere. ‘Sono qui per quanto accaduto a suo figlio’. E poi la richiesta dell’anticipo di spese legali di tremila euro. La vittima di turno, un anziano, ha potuto consegnare al malvivente solo 600 euro in contanti, tutto ciò che aveva in casa, più qualche oggetto in oro e il bancomat con il relativo codice con cui più tardi il truffatore ha effettuato un prelievo. Sulla vicenda indagano i carabinieri che ancora una volta fanno appello affinchè i cittadini, e soprattutto gli anziani, facciano la massima attenzione e non facciano entrare sconosciuti.

© Riproduzione riservata
Commenti