Politica
Commenta

Viabilità a Porta Ombriano, “tutto un fare e disfare”

Non molla il punto Forza Italia, e torna ad attaccare il ridisegno viabilistico di Porta Ombriano. “Piazza Giovanni XXIII – commenta Gianmario Donida – rivisitata con tanto pressapochismo, rischia di rappresentare il triste congedo, più che il trampolino di lancio, di un sindaco che aspirerebbe alla riconferma, avendo, tuttavia, guidato un’amministrazione inesperta e ostinata nel percorrere strade sbagliate”.

Secondo il neocoordinatore, “le intenzioni si sono tradotte in un vistoso fallimento: è tutto un fare e disfare, si procede a tentoni”. L’effetto che più di altri l’intervento porta con sé è “l’aver messo in difficoltà il comparto commerciale adiacente la piazza ma anche quello del resto del centro storico”. Particolarmente sgradito al forzista il fatto che, con il nuovo assetto, Porta Ombriano non funga più da ingresso al centro città bensì da uscita. “L’assessore Bergamaschi – osserva in conclusione Donida – quello delle isole spartitraffico di via Viviani (prima implementate, ora già da riconsiderare) si fa vanto di non aver eliminato alcuno stallo; quindi, se la finalità non è di natura ecologica, viene da chiedersi quale sia il guadagno che l’amministrazione si propone di portare a casa con tale rivisitazione, i cui lineamenti continuano a non essere chiari. A proposito: esiste un progetto chiaro e definito di come sarà il volto della nuova Piazza Giovanni XXIII?”.

[Porta Ombriano, il comunicato integrale]

© Riproduzione riservata
Commenti