Commenta

EcoAzioni extra, grande
partecipazione in città

Alcuni giovani partecipanti alle EcoAzioni

Forze nuove, energie fresche: le EcoAzioni – per questo mese in formato extra – questa settimana hanno potuto contare sull’appoggio delle nuove generazioni. Il contributo ad una città più pulita e più curata è arrivato dalla scuola primaria di Castelnuovo, dalla classe II/A delle medie Galmozzi e dalla scuola dell’infanzia di Santa Maria.

Tre giorni di pulizie e di sensibilizzazione all’abbandono dei rifiuti hanno aperto la prima settimana delle EcoAzioni extra. Lunedì 9 maggio è stata la volta della primaria di Castelnuovo, impegnata a pulire l’interno e l’estero del plesso scolastico; il giorno seguente la II/A delle Galmozzi ha spazzato e raccolto i rifiuti nel giardino della scuola, nelle vie tutt’attorno e tra largo Partigiani e via Treviglio; infine, ieri gli alunni dell’Infanzia hanno pulito l’interno della scuola di Santa Maria.

Domani – venerdì 13 maggio – sarà la volta del liceo classico dell’Iis Racchetti – Da Vinci, che si occuperà della cura di via Palmieri e di un tratto della passeggiata del fiume Serio. Ma gli appuntamenti non si esauriscono qui: domenica saranno in molti a scendere in campo per sostenere la battaglia all’abbandono dei rifiuti: i Pantelù si occuperanno della pulizia della Zona PiP di Santa Maria, dell’oratorio di Santa Maria nella zona dei Saletti; l’associazione Papa Giovanni XXIII pulirà via Gorizia e via Podgora; l’atalantina risistemerà il viale di Santa Maria e anche Via Mulini; Legambiente concentrerà energie e sostenitori sul piazzale della stazione, il parcheggio della buca e la corte degli archi; Fiab cremasco interverrà sulla passeggiata lungo il canale Vacchelli; la scuola di San Bernbardino coprirà la zona di via Miglioli; l’associazione genitori di Santa Maria si prenderà cura delle vie Battaglio, Galli, Bergamo e Ronna a Santa Maria; infine, un equipe di amministratori e di politici residenti ad Ombriano si renderà disponibile a pulire alcuni settori del quartiere.

Come afferma l’assessore all’Ambiente, Matteo Piloni, “La partenza è stata davvero buona e la prossima domenica lo sarà ancora di più, con le 9 associazioni che saranno sparse per la città con l’obiettivo di pulirla dai rifiuti abbandonati. Un fenomeno che stiamo provando a contrastare anche con queste azioni e la disponibilità e disponibilità di tanti cittadini”.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti