Commenta

Alice nella città,
domenica “80 giorni”
del Teatroallosso

Alfio Campana e Nicola Cazzalini in "80 giorni"

Il circolo Alice nella città si prepara per due settimane ricche di teatro e spettacoli. Il primo appuntamento – 3 aprile – vedrà sul palco Castelleonese la rappresentazione di 80 giorni, del Teatroallosso. Aprirà la strada ad un week end di laboratori tenuti da Miriam Gotti, precursori dei workshop che si terranno a maggio.

Andiamo con ordine. Domenica 3 aprile sarà la volta del Teatroallosso con una produzione nata tra le mura di Alice: 80 giorni, liberamente ispirato al celebre romanzo di Jules Verne Il giro del mondo in ottanta giorni. Sul palco, oltre ad Alfio Campana – anche direttore – ci sarà Nicola Cazzalini; scene e illustrazioni a cura di Riccardo Bianchi e Sara Passerini. Lo spettacolo narra le vicende di due personaggi – Mr Fogg e il domestico Passepartout – tanto eleganti quanto strani, accomunati dalla passione del viaggio e legati dalla sfida di compiere l’impresa di completare l’intero giro intorno al mondo in soli 80 giorni.

Nel frattempo rimangono aperte le iscrizioni ai laboratori organizzati da Alice nella città: sabato 9 e domenica 10 aprile l’attrice Miriam Gotti terrà il laboratorio di Canto polifonico, due giorni di “accordatura” del corpo e della voce per unire, pian piano, gli strumenti e dare vita ad una vera e propria orchestra umana.
Non solo: dal 2 al 5 maggio sarà la volta di Peter Weyel con uno stage per artisti e teatranti di strada dal titolo Presenza e contatto col pubblico per lo spettacolo di piazza. Infine, dal 6 all’8 maggio tornerà al circolo castelleonese Edoardo Demontis con un seminario professionale di gicoloeria. Demontis si esibisce come artista di strada, giocoliere e presentatore in prestigiosi gala di giocoleria, festival di circo contemporaneo  e in teatro come attore e manipolatore di oggetti.

© Riproduzione riservata
Commenti