Commenta

La biodiversità cremasca
in mostra all’ex chiesa
di Porta Ripalta

Una mostra per iniziare ad appassionarsi al mondo spesso sconosciuto della biologia e della biodiversità. È l’input dell’iniziativa Conoscere la natura per rispettarla, organizzata dal Gruppo micologico di Crema dal 3 al 16 aprile presso l’ex chiesta di Porta Ripalta, in via Matteotti.
Due le specialità dell’esposizione: la flora spontanea, contenuta nell’erbario di Alfredo Labadini: 1369 specie in 3718 fogli di erbario; i funghi, raccolti nelle schede tecniche ed illustrate nelle fotografie del Gruppo Micologico.
L’iniziativa fornisce l’occasione alle scuole per organizzare visite guidate, oltreché di introdurre l’approfondimento a materie scientifiche spesso trattate in maniera superficiale. L’inaugurazione della mostra è prevista il 3 aprile alle ore 11; l’ingresso è libero.

© Riproduzione riservata
Commenti