Commenta

San Domenico,
sabato l’Amleto del
Collettivo Cinetico

Nella foto, due interpreti (© Marco Davolio).

L’Amleto in programma il 20 febbraio al teatro San Domenico scardina qualsiasi concezione classica. Protagonisti sul palco di piazza Trento e Trieste saranno 4 candidati, a cui la settimana scorsa è stato inviato un manuale di istruzioni. Lo stanno studiando da sé, senza aiuti né suggerimenti; una volta sul palco, la loro unica guida sarà una voce fuori campo, che mischierà le carte del gioco dettando il susseguirsi delle scene.

La proposta arriva dal Collettivo Cinetico, il concept da Francesca Pennini. “La scena – spiegano – é spazio preparato ad ospitare aleatorietà e inevitabilità in un limbo costante tra ironia e tragedia. Attori professionisti, dilettanti, malcapitati, timidi intellettuali, registi, parrucchieri, esibizionisti, danzatori, assicuratori annoiati, sostituti dell’ultimo minuto, critici, virtuosi e sfigati si contendono il titolo di protagonista dello spettacolo”.
I candidati si dovranno sfidare sul palco in una serie di prove che altro non sono se non gli elementi fondamentali dell’opera di William Shakespeare. Lasciati senza istruzioni e aiutati da “secondini” muti, tutti precipiteranno “nella condizione amletica per eccellenza”. Saranno infine gli spettatori ad eleggere il vincitore del titolo di Amleto, in un panorama di viva spontaneità e recitazione selvatica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti