Cronaca
Commenta

Cocaina dietro il
cruscotto, in manette
albanese di Pandino

Nascondeva circa sei etti di cocaina dietro il cruscotto della macchina. Nei guai con la stradale di Chiari, nel bresciano, è finito Krios Gracari, albanese classe 1988 residente a Pandino. L’uomo è stato fermato sabato pomeriggio sullo svincolo della BreBeMi a bordo della sua Opel Astra. Ad un controllo della vettura, i poliziotti hanno scoperto un piccolo gancio vicino all’autoradio. Dietro il corpo centrale era celato un grosso panetto intero di cocaina, per il peso complessivo di 610 grammi. Una volta tagliato, lo stupefacente avrebbe potuto fruttare fino a 50mila euro allo spaccio di strada. La droga è stata sequestrata insieme a due telefoni cellulari, 350 euro in contanti ed un navigatore satellitare. Nell’abitazione di Pandino, invece, sono stati trovati altri 1850 euro in contanti, presumibilmente frutto dello spaccio, altri due telefoni cellulari e un computer portatile. L’albanese è stato arrestato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti