Cronaca
Commenta

Droga nel reggiseno:
Giovane cremasca in
manette col marito egiziano

Una coppia di giovani è stata arrestata per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Da qualche tempo i carabinieri di Crema sapevano della presenza dei due nei pressi dei giardini della stazione ferroviaria di Crema e sapevano che la coppia deteneva grosse quantità di hascish. Ieri i militari hanno svolto un servizio ai giardini antistanti la stazione ferroviaria e da lì a poco hanno notato la coppia, una ragazza cremasca e un ragazzo egiziano, sopraggiungere in atteggiamento sospetto. Si trattava di marito e moglie. Il ragazzo, in particolare, si è mostrato molto spavaldo, dicendo che non era la prima volta che veniva controllato e che non deteneva nulla di illecito. Il giovane, infatti, era stato sottoposto in passato ad altre perquisizioni che avevano avuto sempre esito negativo. I carabinieri, però, non hanno mollato la presa, decidendo di accompagnare la moglie in caserma per essere perquisita da un carabiniere donna. La perquisizione ha permesso di appurare che la ragazza nascondeva nel reggiseno circa 20 grammi di hascisc. La successiva perquisizione domiciliare nell’abitazione dei due ha poi permesso di trovare ulteriori 160 grammi della medesima sostanza. I due sono stati dichiarati in stato di arresto e questa mattina sono comparsi in tribunale per la direttissima. Il giudice ha convalidato l’arresto, liberando la donna ma trattenendo in carcere il marito fino alla data processo, fissata per il prossimo 3 dicembre.

Sara Pizzorni

@ RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti