Commenta

Ponte di Spino: via
libera della giunta
alle risorse per l’opera

“Impegno mantenuto: la giunta regionale ha stanziato, oggi, i 16,5 milioni di euro necessari alla realizzazione del nuovo ponte di Spino d’Adda che rappresenta il terzo lotto dei lavori di riqualificazione delle Paullese, avviando così il completamento degli interventi sulla tratta cremonese di questa fondamentale rete viaria. La delibera “Programma degli interventi prioritari sulla rete viaria di interesse regionale”, approvata oggi, stabilisce infatti l’arrivo di tutte le risorse indispensabili tra il 2016 e il 2019, anno in cui si prevede il termine dei lavori del nuovo ponte. Una notizia importantissima, attesa e richiesta da tempo dal nostro territorio, i cui effetti positivi ricadranno sull’intero sud della Lombardia”.

Lo ha annunciato Carlo Malvezzi, consigliere regionale del Nuovo Centrodestra, che esprime così la sua soddisfazione per lo sblocco dei fondi necessari alla realizzazione del nuovo ponte di Spino d’Adda.
“Innanzitutto bisogna dare atto al presidente Roberto Maroni e all’assessore Alessandro Sorte di aver tramutato le promesse in fatti – ha aggiunto Malvezzi –: lo sviluppo economico di una fetta importante del territorio regionale dipende anche dalla facilità di spostamento di persone e merci. Ora attendiamo la conclusione del progetto definitivo da parte della Provincia di Cremona entro la fine dell’anno”.

A questa tappa, chiarisce il consigliere regionale, dovrebbero seguire i “necessari passaggi amministrativi e burocratici utili ad arrivare all’avvio dei lavori, previsto per il 2017. La delibera distribuisce le risorse in questo modo: 200mila euro nel 2016; 6 milioni di euro nel 2017; 9 milioni di euro nel 2018; 1,3 milioni di euro 2019”.

“Il completamento di quest’opera, insieme all’impegno del presidente Maroni sul progetto della navigabilità del Po tutto l’anno e fino a Milano, e al conseguente sviluppo economico e industriale del sud Lombardia, rappresentano un pacchetto di interventi di respiro sovra regionale che porterà investimenti, nuova occupazione e occasioni di crescita economica. Tutto questo – conclude Malvezzi – è merito della visione strategica di questa amministrazione regionale che dimostra, ancora una volta, di voler investire su un territorio fondamentale per tutto il sistema del Nord”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti