Commenta

Quattro moldavi bloccati
dall’Arma con bottino
di colpo da 1000 euro

Foto Sessa

Quattro moldavi a bordo di un’auto con targa bulgara scoperti dai carabinieri mentre viaggiavano con il bottino di un furto commesso poche ore prima in un centro sportivo. I militari hanno fermato la macchina nella zona di Offanengo ieri, attorno alle 5 del mattino. Subito gli operatori dell’Arma hanno notato il nervosismo dei quattro a bordo e ci hanno messo poco a scoprire nel bagagliaio attrezzatura sportiva, come racchette e tute ancora avvolte da cellophane, e una cassetta contenente denaro. Per un valore totale di mille euro.

In caserma sono partiti accertamenti più approfonditi sui quattro, fra i 24 e i 29 anni, senza fissa dimora, e sul materiale trovato. A carico di uno dei quattro sono emersi precedenti. L’attrezzatura è invece risultata rubata a Orzinuovi: sulle tute la scritta “Tennis club Orzinuovi” ha portato i militari – come spiegato venerdì mattina dal tenente colonnello Cesare Lenti, comandante provinciale, dal capitano Giancarlo Carraro, comandante della compagnia di Crema, e dal luogotenente Angelo Ventaglio, comandante del Norm di Crema – a informare i colleghi di Verolanuova, che hanno verificato la forzatura di una finestra del Tennis club del paese bresciano. Un esponente del centro sportivo ha successivamente riconosciuto il materiale, mentre per i quattro moldavi è stato formalizzato un fermo di indiziato di delitto. L’accusa, al momento, è di ricettazione: da verificare l’eventuale coinvolgimento materiale nell’asportazione dell’attrezzatura.

Michele Ferro

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti