Commenta

Gestione dei parcheggi
Gara andata a buon fine,
otto i concorrenti

La gara per  la gestione dei parcheggi è andata a buon fine. Sono otto le società che, a bando chiuso, hanno manifestato il loro interesse.
Prosegue il tentativo da parte dell’amministrazione comunale  di riorganizzare le società partecipate che detengono alcuni servizi pubblici.
Prima la gestione dei parcheggi era affidata alla municipalizzata Scs Servizi Locali, ora invece sarà affidata  ad una società privata che dovrà rendere il servizio più efficiente oltre che innovativo e ‘smart’.
Se il bando  sull’esternalizzazione della  gestione dei rifiuti sta subendo una battuta d’arresto e quello della piscina  ha comportato la convocazione di una nuova gara, perchè la prima  era andata deserta, il tentativo di  privatizzare il servizio dei parcheggi ha riscosso immediatamente successo.
I motivi sono diversi: innanzitutto si stima un introito di oltre  10 milioni  di euro a fronte di investimenti che metteranno la città di Crema al passo con le città tecnologicamente più avanzate e sostenibili da un punto di  vista ambientale.
Previsto  l’ uso degli smartphone  per la ricerca dei parcheggi. Una “app” collegata a dei sensori, posizionati nei vari stalli, permetterà di scoprire, in tempo reale, quali sono i parcheggi liberi evitando giri inutili, consumo di benzina e inquinamento.  Aumenterà il numero degli stalli a pagamento, che passeranno  da 1200 a circa 2000; verrà introdotta  la tariffa gentile, che permetterà  di sostare gratuitamente i primi  10 minuti, utile per le  commissioni veloci.
Un progetto, quello sui parcheggi,  che sembrava pionieristico e di difficile attuazione e che invece ha riscosso l’interesse di diverse società partecipanti. Ora l’ amministrazione confida di  affidare la nuova gestione il primo marzo 2016 ed ottenere quindi, già dall’ anno prossimo, quegli investimenti  necessari che vanno a beneficio dei cittadini.
La durata dell’affidamento  alla  società che si aggiudicherà la gara è pari a 5 anni; più altri 5, rinnovabili di anno in anno.

Sabrina Grilli

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti