Cronaca
Commenta

Vigili del Fuoco, entro metà 2016
Crema avrà la nuova caserma

La nuova caserma sorgerà entro la prima metà dell’anno prossimo, grazie alla firma di una convenzione che mette fine ad anni di attese. Crema avrà quindi una nuova caserma dei Vigili del Fuoco: lo hanno messo nero su bianco il sindaco, Stefania Bonaldi, e il comandante provinciale del corpo, Filippo Fiorello, siglando l’intesa in comune.

La nuova struttura – che sorgerà al confine traCrema e San Michele – costerà un milione 100mila euro, che saranno finanziati dal ministero dell’Interno e da due aziende Coim e Stogit, particolarmente interessate ad avere i Vigili del Fuoco in territorio cremasco.

Coinvolti tutti i 52 comuni del cremasco che contrariamente a quanto era stato ipotizzato non dovranno mettere mano al portafogli. “Per il territorio il 31 luglio 2015 è una data storica”, ha commentato il sindaco Bonaldi, che ha ringraziato la struttura interna coordinata da Maurizio Redondi per la progettazione, oltre ai sindaci del territorio che “si erano impegnati a mettere comunque a disposizione dei fondi per la nuova caserma”.

Tra settembre e dicembre sarà indetta la gara d’appalto, poi il cantiere potrà partire. La caserma attuale era era diventata da tempo inutilizzabile. Da li l’esigenza di avere a disposizione una struttura moderna e più funzionale. Attualmente nella sede di via Macello sono in servizio 36 uomini, che operano suddivisi su quattro turni. “Con la nuova struttura potenzieremo il distaccamento”, assicura il comandante Fiorello “una maggiore presenza dei vigili del fuoco è indispensabile”.

Michela Cotelli

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti