Cronaca
Commenta

Mezzo etto di hashish
Due italiani arrestati

CREMA – Mezzo etto di hashish pronta per essere venduta e una piccola piantagione in casa. Due italiani sono stati arrestati dai carabinieri di Bagnolo nell’ambito di un controllo che ha visto i militari fermare 120 persone. Appunto durante questi controlli sono finiti nella rete dei militari di Bagnolo due italiani di Vaiano. Controllando la loro auto, i militari hanno trovato un involucro che conteneva oltre mezzo etto di hashish, pronta per essere smerciata. I controlli dei militari sono andati oltre e, una volta portati in due in caserma, una pattuglia è andata a casa dei due fermati e lì ha trovato alcune piantine di marijuana messe a dimora. Continuando nella perquisizione, in casa i militari hanno trovato alcuni semi di marijuana presumibilmente acquistati su internet perché insieme a loro c’erano anche le istruzioni su come metterli a dimora e farli germogliare. I due sono stati arrestati e attualmente sono nella camera di sicurezza della caserma di Bagnolo in attesa che il magistrato decida per la direttissima o l’arresto.

Sempre nell’ambito dei controlli effettuati, a Romanengo tre persone sono state denunciate per possesso di oggetti atti allo scasso. Sono due stranieri e un italiano, tutti con precedenti per furto. Due stranieri denunciati perché sorpresi alla guida senza patente e uno perché con un tasso alcolico quattro volte sopra il massimo e un italiano deferito a piede libero perché in auto aveva tre coltelli.

Pgr

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti