Commenta

Banditi a Palazzo Pignano
Devastati due cimiteri

In prima pagina, i danni a una cappella

Qui sopra, il sindaco Rosolino Bertoni

PALAZZO PIGNANO – Due cimiteri devastati da una banda del rame che, per fare in fretta a depredare delle lastre di rame cappelle, grondaie e tetti non ha esitato a devastare tutto, spaccando coppi e tegole, lasciando distruzione e disordine dove dovrebbe regnare pulizia e ordine. Nel caso del cimitero di Scannabue i ladri, che hanno agito nella notte da venerdì a sabato, sono riusciti ad asportare il loro bottino, mentre nel cimitero di Palazzo Pignano, dopo aver danneggiato largamente anche quel camposanto, il bottino diligentemente accatastato è stato lasciato a terra. In questo caso i banditi potrebbero essere stati disturbati, forse dall’arrivo della vigilanza incaricata di sorvegliare la zona. “I banditi hanno provocato danni molto ingenti – dice il sindaco Rosolino Bertoni- e potrebbero arrivare anche a 50mila euro. Stiamo già lavorando per cercare di rimediare perché non è possibile lasciare i cimiteri nello stato nel quale li abbiamo trovati. Purtroppo nessuno ha visto nulla. Certo è che il nostro comune è sempre terra di conquista. Speriamo che con l’arrivo delle telecamere la situazione ritorni tranquilla”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti