Commenta

Luogo di culto a Crema
“Serve per l’interazione”

CREMA – Molti musulmani presenti al dibattito voluto dal Pd sui luoghi di culto e che ha visto la partecipazione di Daniela Pistillo, responsabile dell’immigrazione per il Partito democratico a Milano e del professor Roberto Mazzola, docente di diritto e religioni nei Paesi europei. Quest’ultimo ha fatto un affresco di quel che accade nei vari Paesi europei, dove lo stato investe in cultura nei confronti di queste persone che sono comunque considerate un patrimonio da sviluppare e che vengono preparate per raggiungere posti chiave nella società, anche attraverso l’insegnamento della religione, cosa invece vietata in Italia dove nelle università non è possibile questo tipo di insegnamento. La Pistillo ha rimarcato il fatto che a Milano il comune sta destinando posti dove sistemare i luoghi di culto diversi da quello cattolico. Infine, il sindaco Stefania Bonaldi ha ribadito il suo convincimento affermando che è preferibile parlare di interazione per dare il senso del dialogo tra parti e che il comune ha un atteggiamento di rispetto di fronte alle 1500 persone che provengono da stati musulmani. Infine, il sindaco ha ribadito che il problema si inquadra ai sensi della legge regionale e che è perfettamente cosciente di come si tratti di argomento scomodo, ma che rietine giusto prendere decisioni. Da parte del centrodestra si fa sapere che la raccolta di firme contro la concessione della musalla ha toccato quota 5000 adesioni.

Pgr

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti