Commenta

Il Serio è salito ai massimi storici
ma pochi sono stati gli allarmi

CREMA – Serio ai massimo storici, che ha toccato nella notte il livello di 2.40 metri sopra lo zero idrometrico e che a chi transitava dal ponte di via Cadorna, dava l’inedito spettacolo del fiume che aveva invaso i sentieri pedonali sia sulla sua destra, sia sulla sinistra. Vigili del fuoco in allerta continua per tutta la notte, dato l’allarme diramato ieri sera dalla Protezione civile, ma veri e propri pericoli non se ne sono avuti, se si eccettua il ristorante sull’Adda finito sotto a Rivolta d’Adda. Pochi gli interventi, più che altro per alberi e rami caduti e qualche cantina allagata. La situazione meteorologica è andata migliorando su tutto il cremasco già dalle 19.30 di ieri sera, quando ha smesso di piovere. Il problema restavano il Serio e le rogge che continuavano a ingrossarsi, visto il continuo deflusso dell’acqua. Specialmente il nostro fiume ha continuato a salire per tutta la notte, fin verso l’alba. Attualmente si assiste a un deflusso dell’altezza di circa 10 centimetri l’ora.

pgr

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti