Commenta

Rapinò un ragazzo
nel corridoio della scuola:
presi anche i complici

Aveva strattonato e rapinato un ragazzo nei corridoi della scuola, sottraendogli 40 euro. E questo gli era valso le misure cautelari in una comunità, a Brescia. Ma con lui – secondo le ricostruzioni degli investigatori del 113 – avevano agito anche altri quattro ragazzi, ora individuati. La vicenda risale al mese di aprile.

Si tratta di due ragazzi e due ragazze; tre di loro, minorenni. Questi “avevano comunque avuto un ruolo nella rapina, seppur secondario, esercitando minaccia con la presenza del gruppo e penetrando indebitamente nell’edificio scolastico, da loro non frequentato”, riferisce il Vicequestore, Daniel Segre. Prosegue quest’ultimo: “l’identificazione è avvenuta principalmente analizzando le relazioni intercorrenti fra i giovani attraverso un noto social network, e successivamente con l’identificazione certa dei quattro da parte degli investigatori della Polizia di Stato, dei testimoni e della vittima della rapina”.
I tre minorenni sono stati quindi segnalati al Tribunale dei Minori di Brescia. Il quarto complice, invece, è stato denunciato presso il Tribunale di Cremona. Per i quattro, tutti residenti nel cremasco, l’accusa è di concorso in rapina e in lesioni personali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti