Cronaca
Commenta

Morto il cardinal
Marco Cè
Era nato a Izano

È morto il patriarca emerito di Venezia, il cardinale Marco Cè. Era nato a Izano l’8 luglio del 1925. Fu ordinato sacerdote 65 anni fa, il 27 marzo 1948 a Crema, e nella sua diocesi di origine fu prima vicerettore e poi rettore del Seminario. Il 22 aprile del 1970 venne eletto vescovo da Paolo VI e nominato ausiliare del cardinale Poma nella diocesi di Bologna. Il 30 aprile del 1976 fu nominato, dallo stesso Paolo VI, assistente ecclesiastico generale dell’Azione cattolica italiana. Giovanni Paolo II lo chiamò quindi a reggere il Patriarcato di Venezia di cui prese possesso canonico il 1° gennaio del 1979 mentre il suo ingresso in città risale al 7 gennaio successivo, allora solennità dell’Epifania. Fu quindi il successore di Albino Luciani, Giovanni Paolo I. Fu creato cardinale, sempre da Giovanni Paolo II, il 30 giugno del 1979. Dopo 23 anni di governo pastorale della diocesi lagunare, dal 5 gennaio del 2002 era divenuto Patriarca emerito di Venezia continuando, sino a pochi mesi fa, ad esercitare in pieno il suo ministero occupandosi soprattutto della cura spirituale delle persone e, in particolare, degli esercizi spirituali diocesani. Il prelato è deceduto all’ospedale Ss.Giovanni e Paolo di Venezia dov’era ricoverato dal 19 marzo scorso per la frattura di un femore, in seguito ad una caduta in casa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti