Un commento

Trescore, in manette ladro seriale
Ruba sempre nello stesso negozio

Non sono bastati gli arresti domiciliari per fermare Marco F. 33enne di Trescore Cremasco, ladro seriale. Il giovane ci è ricascato ed è tornato a compiere furti, sempre ai danni della stessa famiglia di commercianti. Presi di mira a più riprese, fino a quando lo scorso mese di novembre era stato arrestato, dopo aver avuto un diverbio col commerciante, che aveva spedito quest’ultimo in ospedale. Sottoposto agli arresti domiciliari, non ha resistito ed a più riprese ha lasciato la sua casa per dirigersi sempre in quel negozio e in quella casa. Così è finito in carcere a Cremona. “Evaso” più volte dagli arresti domiciliari, il primo dicembre scorso era stato sorpreso un’altra volta nello stesso negozio mentre cercava di rubare qualcosa. Esasperata la famiglia ha chiamato i carabinieri di Pandino, che non solo hanno arrestato il 33enne, ma hanno anche, per motivi di sicurezza, preso in custodia le armi del commerciante, detenute legalmente. Il timore dei militari è che la famiglia presa di mira, esasperata, possa compiere gesti inconsulti. Le armi erano in passato state rubate dal giovane e recuperate insieme ed oro, gioielli e materiale elettronico a casa di Marco F. lo scorso novembre.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • M.M

    Quanto sono ridicoli questi carabinieri! Sequestrano le armi ad una famiglia che è vittima di furti. Questa è una violazione bella e buona dei diritti