Ultim'ora
Commenta

Casearia, la scuola
apre le porte
e si fa conoscere

Sebbene l’anno scolastico sia appena iniziato, c’è già chi guarda al futuro. Più nello specifico, all’anno scolastico 2014-2015. È il caso dell’I.I.S. di Pandino, la Scuola Caseaira che sabato 16 novembre, dalle 14 alle 16 e 30, aprirà i battenti a famiglie e scolari delle media inferiori.
A guidare la visita degli interessati sarà il direttore dell’istituto, Andrea Alquati, con alcuni docenti dello stesso. Il fine è quello di mostrare le potenzialità della scuola, nonché fornire una panoramica sulle attività previste nel piano didattico. “In questi anni – dice Alquati – sono stati confortanti i dati relativi ai nostri allievi, che dopo la conclusione del percorso di studio hanno trovato lavoro nel settore lattiero-caseario, sia in realtà piccole, che in aziende di grandi dimensioni. Certo – conclude Alquati – la crisi economica degli ultimi anni ha interessato tutti gli ambiti compreso il nostro, tuttavia gradualmente i nostri ragazzi riescono a entrare nel mondo del lavoro, venendo impiegati in attività collegate al percorso di studio seguito”.
Inoltre, ai partecipanti alla giornata aperta, saranno dedicati alcune attività di laboratorio dimostrative – saggi alla fiamma ed analisi lattiere ed alimentari –, e un’attività, sempre dimostrativa, in caseificio, sulla produzione di formaggi a pasta molle.
L’invito è rivolto a tutti coloro i quali volessero approfondire le attività della scuola, specie in visione della scelta cruciale che alcuni alunni delle scuole medie l’anno prossimo dovranno affrontare. L’evento di svolgerà nella sede dell’istituto, in via Bovis, 4, a Pandino. Altre date in programma per la “scuola aperta” sono il 7 e l’11 dicembre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti