Cronaca
Commenta

Tenta la truffa ma
l’anziana non “abbocca”,
cremasco denunciato

Si è spacciato per un incaricato della lettura dei contatori del metano, installando nell’abitazione della sua vittima, senza il suo permesso, un rilevatore di fughe di gas tarocco. Poi ha reclamato in cambio il pagamento di 250 euro. Di più: per apparire un tecnico onesto le ha anche regalato un opuscolo su come difendersi dalle truffe. Ma l’anziana, residente a Lecco, non ci è cascata. Ha finto di guadagnare tempo dicendo che in quel momento non disponeva dei soldi, invitandolo a ripresentarsi più tardi per saldare il debito. Una volta sola, la donna ha chiamato la polizia che ha identificato il truffatore: si tratta di Z.M., un 23enne di Crema, non nuovo ad  episodi simili. Nel giro di poche ore aveva ingannato anche altri due pensionati. Fermati anche due complici, anche loro pregiudicati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti