Commenta

Crema capitale dell’arte organaria
Piloni propone: “Case gratis
a chi frequenta il corso a CrForma”

Appartamenti a disposizione degli studenti che frequentano il corso di arte organaria. Questa l’idea lanciata dal presidente del consiglio comunale, Matteo Piloni, dopo la visita al CrForma delle scorso maggio. Lì Piloni ha appreso che la buona parte degli studenti che frequentano questo corso, unico in Italia, arrivano soprattutto da fuori città. Da qui la proposta che si trova già sul tavolo del sindaco Stefania Bonaldi: mettere a disposizione gratuitamente, con apposita convenzione, alcuni alloggi di proprietà comunale o dell’Aler agli studenti che vengono da fuori e che frequentano il corso di restauro.

Spiega Piloni: “Si tratta dell’unico corso presente sul territorio nazionale, e vista la tradizione organaria del nostro territorio, ho messo nero su bianco una proposta, indirizzata al Sindaco, per valutare la possibilità e le azioni conseguenti per valorizzare la presenza e la fruizione di questo corso. Sapendo che c’è interesse a partecipare a questo corso soprattutto da studenti provenienti da altre parti d’Italia, un’idea potrebbe essere semplicemente quella di mettere a disposizione gratuitamente, con apposita convenzione, alcuni alloggi di proprietà comunale o dell’Aler (sarebbero sufficienti due unità abitative) per permettere di aumentare la possibilità di partecipazione di studenti a questo tipo di corso. Abbattere i costi degli affitti, potrebbe già di per sé essere abbattere alcune difficoltà per chi, venendo da fuori Crema, vuole affrontare questo tipo di corsi”.

“Ovviamente si tratta solo di un suggerimento, e altri se ne potrebbero trovare. L’importante è che l’amministrazione comunale possa mettere in campo un’azione per valorizzare questa importante ed unica realtà”, conclude Piloni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti