Commenta

Presa in Versilia coppia
specializzata in furti
nelle gioiellerie

Presi in un camping in Versilia i Bonnie and Clyde dei furti, una coppia torinese specializzata in razzie ai danni delle gioiellerie. Entrambi sono pregiudicati. Lui, 38 anni, conviveva a Chieve con un’altra donna. Fino al 2010 è stato agli arresti domiciliari nel cremasco, poi ha chiesto ed ottenuto di potersi trasferire a Prato presso alcuni familiari. La complice, invece, una donna di 36 anni, nel 2001 è stata condannata dal tribunale di Crema per aver tentato un furto in un’abitazione. Da tempo si trovavano a Lucca e la scorsa notte sono stati rintracciati dai carabinieri in Versilia. A maggio avevano ripulito una gioielleria a Levico Terme, in provincia di Trento. Erano entrati nel negozio con il pretesto di acquistare un braccialetto. Dopo aver chiesto alcune informazioni sulla lavorazione artigianale dell’oro, si erano impossessati di 10 fedi nuziali che erano state rivendute pochi giorni dopo in alcuni compro oro di Trento. Ora sono rinchiusi nel carcere di San Giorgio a Lucca e nel carcere femminile di Pisa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti