9 Commenti

L’estate porta con sé
musica e cultura: week-end
di eventi in città

Un’estate rovente. Così l’amministrazione comunale e l’assessorato alla Cultura, retto da Paola Vailati, definiscono la raffica di eventi che caratterizzeranno le prossime settimane in città. Finita al centro delle polemiche per non aver ancora presentato una stagione ufficiale per CremArena, l’assessore ha ribattuto con una serie di proposte per tutti i gusti e in tutti i luoghi della città. Al via, proprio, nel primo week-end d’estate.

“L’avevamo anticipato. Saranno tante le iniziative  culturali che animeranno l’estate cremasca e, di volta in volta, saranno presentate al pubblico. A partire da questo week-end. Protagonista proprio CremArena stavolta”. Così l’assessore Vailati.

Al via proprio stasera 21 giugno, primo giorno d’estate, e proprio a CremArena. Dopo anni di ‘silenzio’ torna in città un concerto metal. Sul palco di CremArena dalle 22.00, gli Steel-City, gruppo cremasco, composto da cinque musicisti,  nato nel 2010. Steel-city significa città  d’acciaio, luoghi impersonali del mondo odierno dove tutto è perfetto ma non c’è più la  libertà di essere. Gli Steel City vogliono quindi, con la loro musica, gridare il loro desiderio di libertà.  E’ uscito  a fine aprile  l’album del debutto  “Now It’s Time”, che la band presenterà con un concerto dal vivo proprio a Crema.

E quello di stasera è solo l’inizio, perché domani sabato 22 giugno, gli eventi saranno molteplici e differenti.

Il primo alle 14,30 in sala Pietro da Cemmo con HalaveliDiving Club che presenta “ Le nuove frontiere della subacquea”. Relatore Aldo Ferrucci.  Aldo Ferrucci ha unito la passione per i relitti subacquei  alla capacità di  organizzare diverse spedizioni  subacquee. Dal 2003 ricopre l’incarico di responsabile per la Sede Italiana della didattica TDI/SDI con la qualifica di Regional Manager negli ambiti territoriali di Italia e Svizzera. A  partire dal 2004 partecipa attivamente alla realizzazione di documentari per la televisione  in Italia e in Francia. Dal 2004, riceve l’incarico di responsabile per la subacquea tecnica dell’Associazione Nazionale Istruttori Subacquei Francesi.

Alle 18, 30  l’appuntamento è con la letteratura ai chiostri del Sant’ Agostino. In scena “Le passioni di  Pavese”, tratte dai  Dialoghi con Leucò. Una serie di letture animate dagli allievi della scuola Teatrando di Bergamo.

Terzo appuntamento, alle 21.00 a CremArena, con il concerto organizzato dall’Associazione musicale “Il Trillo”. Il concerto avrà una finalità benefica in quanto il ricavato  della  serata, ad offerta libera, sarà devoluto all’ Associazione sportiva “ No limits” onlus che si  occupa di promuovere lo sport nei confronti di chi è stato colpito da disabilità. La serata di

sabato vede la partecipazione della banda di Pandino che aprirà il concerto e che eseguirà  alcuni brani con un unico tema conduttore, il mare. L’orchestra di fiati “Il trillo” diretta dal  Maestro Davide Pedrazzini proseguirà con un repertorio  classico. Non mancheranno  brani di Giuseppe Verdi , di cui ricorre il bicentenario.

Parte sempre sabato alle 21.00 al San Domenico, il primo appuntamento de I Manifesti di Crema. Eternit. “L’Alba dell’impresa”, questo il titolo che vedrà protagonista l’alpinista Manolo. Sarà proiettato il film Verticalmente Démodée, primo premio al Festival di  Trento 2012 (e vincitore di 13 festival internazionali) del regista Davide Carrari Venti anni di prove per inventare una via di roccia che nessuno, oggi, è ancora riuscito a ripetere.  Maurizio Zanolla, Manolo, è considerato uno dei pionieri dell’arrampicata libera in Italia, e viene riconosciuto nel mondo come il più forte arrampicatore della sua generazione.

E per domenica 23 giugno, è in programma MayRock, che avrebbe dovuto svolgersi lo scorso 26 maggio, ma che è stato rinviato a causa del maltempo. Un appuntamento quindi molto atteso, quello di MayRock 2013. Al Parco Bonaldi suoneranno, in  ricordo di Niccolo’ Campi,  otto band locali. Mayrock  è nato grazie al progetto Scream webzine, a seguito della scomparsa di Niccolò Campi, morto in un incidente stradale. Tale perdita ha spinto una manciata di giovani cremaschi ad unirsi per creare e dare vita ad un progetto degno di ricordarlo. MayRock è un evento che trae origine da un ricordo doloroso che è diventato  fonte di ispirazione e di  vita per la cittadinanza come indice della presenza attiva di giovani e di realtà propositive. Il MayRock, ha infatti l’obiettivo di riunire, per quanto più possibile, la maggior parte delle realtà artistiche cremasche, oltre a posizionarsi come effettivo primo grande evento della stagione estiva cremasca che durerà più di 10 ore.

“Un’ estate ricca e piena di iniziative come dimostra questo primo week-end all’insegna del solstizio d’estate”, conclude l’assessore Paola Vailati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • sergio

    Che spettacoli interessanti………..solo per i soliti 4 gatti, a spese di tutti

    • maurino

      dai genio proponi qualcosa di interessante…

      • sergio

        Se sei contento tu e i 4 “compagni” intelletuali di sx……. va bene così!!

        • maurino

          si son contento!!!!
          e intanto non hai proposto niente di interessante……

  • Marco

    Quanto costa tutta sta “cultura”?

  • Mm

    Qualcosa di divertente,no?

  • Lollo

    Cultura solo per estremisti di sx!

    • AlexC

      La subacquea, la letteratura italiana, l’alpinismo, un’associazione musicale e un concerto di musica sono solo “per estremisti di sx”? Ma Lollo ha bevuto?

  • maurino

    COMPLIMENTI ALL’ASSESSORE VAILATI!!!!! QUESTO è FARE CULTURA………….