Ultim'ora
Commenta

San Pantaleone, città in festa per il patrono
Raccolta fondi per il duomo

Calice e pisside in dono alla città

Panificatori in piazza, mostra di calici e pissidi, e la fiera nell’area Olivetti. Così la città sta festeggiando il patrono. Da ieri mattina, in piazza Duomo, i panificatori, pasticceri e ristoratori stanno mettendo in mostra la loro arte e vendendo le loro bontà in favore della ristrutturazione del Duomo, chiuso ormai da oltre due anni. Nelle speranze c’era quella di aprirlo per festeggiare il patrono, ma purtroppo per problemi tecnici e forse anche per mancanza di risorse la cattedrale della città è ancora chiusa. Inaugurati invece gli eventi collaterali voluti dal vescovo Monsignor Oscar Cantoni per dare una mano ai restauri.

Il panettieri al lavoro in piazza

Ieri mattina il taglio del nastro ufficiale della mostra offerta alla città dall’Autonoma Artigiani, e ospitata nella sede della Pro Loco. La mostra presenta pezzi unici realizzati dagli artigiani lombardi, in occasione del Forum Mondiale per le famiglie avvenuto alla  presenza del papa emerito Benedetto XVI, lo scorso anno. Una occasione unica per ammirare gli oggetti unici. Ad inaugurarla, oltre al presidente della Pro Loco, Ferrigno, il vescovo Cantoni, il presidente e il direttore dell’Autonoma Artigiani Soffientini e Baroni, il vice segretario di Confartigianato Corti, il sindaco Bonaldi con il vice presidente del consiglio comunale Agazzi. “Sono molto riconoscente alla città – ha detto monsignor Cantoni – per le iniziative messe in campo per questo fine settimana. Opere generose: una occasione in cui l’arte è al servizi della fede”. E per il vescovo in regalo un calice e un pisside di quelli realizzati in serie per il Forum della Famiglie.

Oggi inaugurerà invece ufficialmente nell’area dell’ex Olivetti la Fiera di San Pantaleone.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti