Cronaca
Commenta

Rubano rame da
una cabina Enel, ma
l’allarme li fa fuggire

Tentativo di furto, la scorsa notte, alla cabina dell’Enel in territorio di Romanengo. Dopo aver scardinato la porta secondaria, i ladri si sono introdotti all’interno prelevando otto barre di rame in disuso della lunghezza di un metro per un peso complessivo di 25 kg. L’allarme, però, è scattato e i malviventi hanno preferito abbandonare la refurtiva. Sul posto i militari e il responsabile di zona dell’Enel che ha constatato il danno, non quantificato ma coperto da assicurazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti