Cronaca
Commenta

Come la primavera,
torna puntuale
la festa dell’Albero

Torna, puntuale come ogni anno, il primo giorno di primavera, il 21 marzo, la Festa dell’albero. Arrivata alla sua quindicesima edizione, anche quest’anno vedrà protagonisti gli alunni delle scuole cremasche che si riuniranno in piazza dalle 9 alle 12,30. E come ogni anno, l’istituto agrario Stanga distribuirà piantine autoctone e un vaso di viole per ogni partecipante. Saranno 3mila le piante distribuite quest’anno. E con queste, come spiegato da Basilio Monaci, responsabile dell’avvenimento, saranno 40mila le piante distribuite. Il programma prevede alle 10,30 la consegna delle piante alle autorità religiose e agli amministratori, e alle 11,15 la premiazione delle classi vincitrici del concorso che quest’anno era incentrato sulla vita degli alberi: i ragazzi dovevano immaginare di essere una pianta e raccontare la sua giornata. Alla festa parteciperanno anche gli uomini del Corpo Forestale dello Stato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti