Commenta

Carambola mortale
sull’A1, coinvolto
romeno di Pandino

E’ coinvolto anche un romeno residente a Pandino nel terribile schianto accaduto ieri mattina sull’A1 nel quale ha perso la vita  Ludovico Vittoria, 50 anni, responsabile del Business banking della Deutsche Bank. Vittoria, romano di nascita, residente a Reggio con la famiglia, si è schiantato con la sua Volvo contro un camion, fermo per un blocco del traffico nella zona di Lodi. A causare l’incidente è stata una concatenazione di eventi partita una carambola avvenuta poco prima, quando un camion e un’auto si sono tamponati sempre in direzione Milano. Al volante dell’auto c’era P.M.M., 22 anni, romeno residente a Pandino. Dopo lo schianto con il mezzo pesante, la sua auto si è ribaltata più volte, facendo sbalzare dall’abitacolo il conducente. Il 22enne è  stato soccorso e portato all’ospedale dove è stato sottoposto ad un intervento chirurgico. Illeso il conducente del tir. Questo primo tamponamento ha provocato un blocco del tratto autostradale con conseguente incolonnamento di veicoli. È stato a questo punto che Vittoria non è riuscito ad evitare l’impatto con il camion, finendo sotto il semirimorchio dello Scania guidato da un uomo rimasto illeso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti